Noi Cittadini

l'altro punto di vista

NON CHIASSOSI MA PRESENTI

Cari amici,

in questi mesi la nostra attività ha continuato a svolgersi con costanza seguendo la vita politica della nostra città, sia attraverso le sedute del Consiglio Comunale e delle Commissioni che in “strada” nella vita quotidiana, appunto tra noi cittadini.

Le principali questioni che interessano la nostra città ci hanno visto molto attenti e sovente abbiamo collaborato attivamente con il Sindaco la dove i suoi atti si accordavano ai nostri programmi. Prerogativa della nostra Lista Civica è, per definizione, l’attività di controllo sull’operato delle istituzioni assieme ad una proposta politica finalizzata al bene della collettività: un occhio vigile per guardare le questioni in maniera oggettiva, svincolati dai tornaconti politici dei partiti tradizionali.

A partire dal contrasto deciso alla Colata, denunciato fin dal 2008 nei suoi aspetti di macroscopica inopportunità contro l’ostinazione della Giunta Macciantelli, attraverso un percorso faticoso, ma ricco di partecipazione che ha visto la vera svolta con il diverso atteggiamento del nuovo sindaco Isabella Conti con la quale abbiamo condiviso l’iter della decadenza del Poc di Idice ratificata in Consiglio il 12 febbraio scorso. È di questi giorni la notizia ci sono sviluppi nell’indagine della Procura di Bologna scaturita in seguito alla denuncia di pressioni da parte del Sindaco Conti. Oggi sono stati notificati 5 avvisi di richiesta di proroga di indagine che potete leggere qui nell’articolo del Corriere e sul Carlino.

Con i nostri tre consiglieri abbiamo preso attivamente parte alla definizione del programma della nuova amministrazione, dal Bilancio all’uscita dall’Unione dei Comuni, dal contrasto della cementificazione del territorio alla definizione delle nuove linee urbanistiche (prima fra tutte la riqualificazione urbana nell’area nord tra le vie Ca’ Ricchi-Speranza ed Area Ecologica), dalla ristrutturazione degli edifici scolastici alla qualità dell’ambiente da cui consegue l’impegno per trovare una soluzione adeguata al caso “Eternedile” la cui posizione è, a ns. vedere, non più compatibile con il tessuto urbano circostante.

Nella specifica attività in consiglio comunale, abbiamo presentato una proposta di modifica, approvata per quanto concerne l'albo dei cittadini virtuosi, con conseguente riduzione dei tributi per chi si impegna in attività di volontariato civico, sia singoli che associazioni (previsto dall'articolo 24 del decreto Sblocca Italia, convertito in legge 164 del 2014).

Inoltre ci siamo fatti promotori per un dialogo tra le forze politiche intorno al Passante Nord ed è infine di questi giorni la proposta per una rivisitazione completa delle convenzioni tra Amministrazione e società sportive sulle gestioni dei nostri impianti da tempo troppo poco controllate.

Non chiassosi ma ben presenti dicevamo, come la disponibilità ogni giovedì sera a ricevere qualsiasi cittadino desideri chiarimenti sulle vicende politiche della città o anche avvicinarsi alle istituzioni.

Ben presenti come la storia delle nostre pionieristiche battaglie sulla salvaguardia dei terreni agricoli della nota, e per noi tanto sofferta vicenda della “ Colata” di Idice, i cui effetti hanno fatto di San Lazzaro un caso scuola a livello nazionale, come ben ricordato dallo SPECIALE TG1 andato in onda poche sera fa sulla tv nazionale.

In questo speciale sulla crisi del mercato immobiliare, che potete rivedere qui, vengono presentati i danni e le mostruosità di certi progetti edilizi abnormi rimasti incompiuti con sfregio irreparabile al territorio e disagi permanenti ai malcapitati abitanti. Il servizio giornalistico conduce le interviste proprio sui campi di Idice (dal minuto 37 circa); ciò che al termine risalta è che una  l’unica area salvata è proprio Idice: perché siamo riusciti a fermare le ruspe in tempo.

Siamo fieri di ciò che stiamo facendo perché possiamo guardare diritti negli occhi i nostri concittadini.

Salviamo il paesaggio

Forum Italiano dei Movimenti Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori

Sabato 29 Ottobre abbiamo dato vita formalmente ad un nuovo importante soggetto nazionale: il Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio e al contemporaneo avvio della nuova campagna nazionale "Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori".

Il resoconto della giornata su questo link

mentre su questo link la registrazione filmata degli interventi principali

© 2019   Creato da massimo bertuzzi.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

Privacy Policy